Notizie da Maglie

Ancora pietre lanciate sulle auto lungo la Lecce-Maglie

Secondo episodio nel giro di poche settimane. I balordi hanno lanciato i sassi direttamente dalla loro vettura, che viaggiava in direzione opposta. Il fatto nei pressi dello svincolo per Cursi

Sezione_Stradale-01-3
E' il secondo episodio noto in poche settimane. Nel senso che potrebbero esservene stati anche altri non denunciati. Come già avvenuto nella tarda serata del 10 maggio scorso, i lanciatori di sassi sono tornati in azione. Solo che questa volta i balordi non erano appostati dietro ai cespugli, come avvenuto nei pressi dello svincolo di Soleto, ma all'interno di un'auto in corsa. Teatro, ancora una volta, la Lecce-Maglie. E se anche in questo caso non s'è verificata una tragedia, molto si deve alla fortuna. I sassi, tre in tutto, hanno colpito un'auto che passava lungo la provinciale, senza sfondarne i vetri, ma procurando solo lievi danni alla carrozzerie. Il fatto s'è verificato intorno alla mezzanotte di ieri. Il veicolo preso di mira, con a bordo alcuni ragazzi della zona di Maglie, procedeva in direzione Sud. Quella a bordo della quale vi erano i "lanciatori", nell'altra carreggiata. Due o tre persone, non di più, secondo quanto sono riusciti a scorgere i giovani presi di mira, a bordo di un'utilitaria. E che viaggiavano con i finestrini aperti.

E' proprio da uno di questi finestrini che sono partite le pietre, non grandi, ma comunque molto pericolose. Tanto più che è entrata in gioco, in questo caso, anche la velocità dei mezzi (quello da cui sono partite le pietre e quello colpito), che avrebbe rischiato di raddoppiare i danni in caso fossero state malauguratamente centrate con più precisione. Sono state le vittime dello stupido agguato ad avvisare i carabinieri, dopo aver accostato l'auto e verificato i danni. I militari del nucleo radiomobile di Maglie hanno sgombrato la strada delle pietre ed annotato questo nuovo episodio.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche il 10 maggio i vandali sono entrati in azione intorno alla mezzanotte, nascondendosi dietro i cespugli che spuntano sui lati della superstrada Lecce-Maglie. Due gli episodi accertati, in rapida successione, fortunatamente con danni circoscritti agli abitacoli delle autovetture. I teppisti sono piombati all'altezza dello svincolo per Soleto. Anche in quel caos le indagini sono state coordinate dai carabinieri della compagnia di Maglie. Non si esclude che ad agire possano essere stati gli stessi individui, considerato che le due zone distano fra loro pochi chilometri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • In moto a folle velocità sfugge a tre volanti. “Ero andato a Otranto per un caffè”

  • Il giorno più pesante: 152 nuovi casi accertati, un quarto nel Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento