Notizie da Maglie

Droga nel Magliese: arresti, denuncia e due studenti a scuola con spinelli

In manette un 34enne di Poggiardo e un 37enne di Muro Leccese per fatti del 2015. Deferito un ragazzo di Scorrano

La compagnia dei carabinieri di Maglie

MAGLIE – Lotta allo spaccio nel Magliese. Nelle ultime ore, infatti, i carabinieri della compagnia locale hanno arrestato due individui, denunciato un ragazzo e segnalato alla prefettura due studenti, sorpresi con la droga fra i banchi di scuola. A finire in manette, Paolo Merico, un 34enne di Poggiardo già ai domiciliari e Vittorio Tunno, 37enne di Muro Leccese. Il primo è stato raggiunto dai carabinieri del posto, i quali gli hanno notificato un ordine di carcerazione, emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura, per scontare una pena di 5 anni, 11 mesi e 3 giorni di reclusione. Il 34enne dovrà anche versare una multa di 22mila euro, per reati legati allo spaccio di stupefacenti, commessi a Muro Leccese il 30 ottobre del 2015.MERICO Paolo-2

Al termine delle formalità di rito, Merico è stato accompagnato in carcere. A Muro Leccese, inoltre, i militari dell’Arma hanno fermato il 37enne, anche lui ai domiciliari. L’uomo dovrà scontare una pena definitiva di 3 anni, 10 mesi e un giorno di reclusione, sempre per gli stessi fatti risalenti a tre anni addietro. Anche per Tunno si sono aperte le porte di Borgo San Nicola. I due, furono trovati con diverse centinaia di grammi di cocaina, eroina e hashish, oltre a tre bilancini di precisione. TUNNO Vittorio-2

Inoltre, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia magliese, guidati dal capitano Giorgio Antonielli, hanno anche sorpreso due allievi dell’istituto scolastico di Santa Cesarea Terme con della droga: un 19enne trovato con 3 grammi di marijuana, un 21enne con 0,30 di hashish: entrambi segnalati in prefettura. Infine, un 23enne di Scorrano, L.R.: sottoposto a una perquisizione, è stato trovato con 15 grammi di marijuana, tre di cocaina, due di hashish e due bilancini usati per confezionare le dosi. Tutto il materiale per confezionamento è stato posto sotto sequestro assieme a un petardo da 59 grammi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • Si fingeva chef stellato per molestare universitarie: preso 23enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento