Notizie da Maglie

La vittima dello sverniciatore: “Non potevo più aiutare nelle faccende domestiche”

L’89enne denunciato per atti vandalici sull’auto della vittima. Quest’ultima ha raccontato di non essersi più potuta rendere utile in una collaborazione domestica

Foto di repertorio.

MAGLIE – Non c’era alcuna frequentazione tra i due, se non per motivi legati a un servizio di collaborazione domestica che la vittima non ha più potuto garantire per via di altri impegni.  Proseguono le indagini a carico di D.D.L, l’89enne che, lo scorso 30 dicembre, si è reso protagonista di un atto vandalico a Maglie. Il pubblico ministero del Tribunale di Lecce ha, infatti, convalidato il sequestro del prodotto corrosivo ritrovato dai carabinieri al termine di una perquisizione e con il quale l’anziano ha gravemente danneggiato l’auto di una donna del posto.

Nei giorni scorsi la malcapitata, accompagnata dal proprio legale l’avvocato Nicola De Donno del Foro di Lecce, ha formalizzato la propria denuncia presso la stazione dei carabinieri di Maglie. Ha chiarito loro che che, saltuariamente, aiutava l’anziano e la moglie nelle faccende domestiche ma quando, a causa di altri impegni, non ha più potuto prestare il proprio aiuto, l’uomo ha continuato a pretenderlo con insistenza fino ad arrivare a gettare il liquido corrosivo sull’auto che la donna utilizza abitualmente, anche se di proprietà del padre di quest’ultima.

A conclusione dell’attività di indagine, il giudice deciderà in merito al rinvio a giudizio dell’uomo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Chiusa in casa e lasciata senza farmaci e nella sporcizia: in 5 rinviati a giudizio

  • Sport

    Lecce, tre partite per spingersi oltre ogni previsione. Basta mugugni

  • Cronaca

    Perse il controllo dell’auto e morì l’amica 23enne: patteggia due anni e mezzo

  • Attualità

    Pescatori dispersi, dieci giorni di ricerche senza esito. Concerto di solidarietà per i fondi

I più letti della settimana

  • Muore dopo aver messo al mondo il bimbo, aperta inchiesta per omicidio colposo

  • Li fanno accostare per un controllo e spuntano oltre 2 chili di marijuana

  • Ricerche lampo dopo la rapina nel discount: presi durante l’inseguimento

  • Trenta bombe a mano sulla spiaggia: scoperta casuale dopo la mareggiata

  • “Favori&Giustizia”, l’avvocatessa patteggia e si sfoga: “Ho subito un processo mediatico”

  • Tre arresti cardiaci dopo il parto. Giovane mamma salentina muore all’ospedale di Oderzo

Torna su
LeccePrima è in caricamento