Notizie da Maglie

Sfilano i cavi dal parco fotovoltaico: abbandonano refurtiva e kit da scasso

I ladri hanno agito intorno alle 3 della notte, alla periferia di Sternatia. Costretti ad abbandonare la refurtiva e gli strumenti dall’arrivo dei vigilanti

Il campo fotovoltaico "visitato" dai ladri.

STERNATIA – Un tentato furto, la scorsa notte, nell’ennesimo campo fotovoltaico del Salento. È accaduto nelle campagne di Sternatia, alle spalle di una nota sala ricevimenti della zona, non molto distante dalla strada statale 16 che collega Lecce a Maglie. Intorno alle 3, infatti, una banda di malviventi ha manomesso il sistema di allarme installato all’esterno dell’impianto e si è introdotta nell’area recintata.

Hanno sfilato metri e metri di cavi in rame dai pozzetti, ma l’arrivo delle guardie giurate dell’istituto di vigilanza “Fidelpol” ha messo in fuga i ladri. Questi, nella foga del momento, hanno abbandonato sia la refurtiva, poi recuperata subito dopo, sia un paio di giubbotti, torce e attrezzatura varia per lo scasso.789ae94c-2f8b-45a3-99a6-0e3731ec78b8-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La strumentazione recuperata è stata poi sequestrata dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie, allertati e sopraggiunti per un sopralluogo e la successiva attività investigativa. Le videocamere di sorveglianza installate nell’area, infatti, hanno immortalato l’azione dei malviventi: nonostante l’antifurto fuori uso, infatti, gli “occhi elettronici” sono rimasti vigili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Giovane leccese aggredisce a pugni e manda in ospedale militare barese

  • Non solo Covid, pronto soccorso preso d’assalto. Medici e infermieri stremati

  • In primavera tornano le formiche: come combattere l'invasione in casa

  • Orrore in casa: tenta di dare fuoco alla moglie con liquido infiammabile

Torna su
LeccePrima è in caricamento