Notizie da Maglie

Maglie: Soisbault-Reina Cup, la Serbia batte l'Italia

Ha vinto la squadra più accreditata per la vittoria finale, cioè la Serbia di Alan Maric. Le Azzurre comunque soddisfatte per la qualificazione in Francia

Il pronostico di Claudia Giovine durante la presentazione della Soisbault / Reina Cup si è rivelato esatto: ha vinto la squadra più accreditata per la vittoria finale, cioè la Serbia di Alan Maric capace di perdere soli sette games durante tutto l'arco della competizione. Eppure le italiane sono scese in campo motivate nel tentativo di mettere in crisi la corazzata slava: il primo incontro ha visto di fronte Lara Meccico che non è riuscita a contrastare la regolarità di Milana Spremo, brava a portarsi subito in vantaggio e a concludere in due set per 6 -1, 6-2.

Il secondo match si è disputato tra le migliori speranze del tennis giovanile europeo: da un lato l'azzurra Claudia Giovine, punta di diamante della nazionale under 18 e chiamata a ripetersi dopo la bella esibizione contro l'Ungheria; dall'altra parte Bojana Jovanovski, giunta quest'anno ai quarti dei tornei juniores di Wimbledon e degli Australian open.

La serba si è rivelata una vera e propria macchina da punti, pur registrando qualche passaggio a vuoto durante l'incontro: alla fine però, complice il gran caldo, la Giovine ha dovuto arrendersi alle precise rasoiate da fondo campo della Jovanovski. "Sono felice -ha dichiarato l'atleta serba- di essere riuscita a dare alla mia squadra la possibilità di disputare le prestigiose fasi finali a Grainville, dove spero di ripetere la bella prestazione ottenuta qui a Maglie".

Anche il capitano azzurro Renzo Furlan è, tutto sommato, soddisfatto: "La Soisbault / Reina Cup è stata per le ragazze un banco di prova importante: si è potuto lavorare bene e cercare di capire i miglioramenti da fare. Siamo stati messi nelle migliori condizioni da tutta l'organizzazione del Circolo Tennis Maglie che per questo vorrei ringraziare sentitamente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro, quattro feriti. Ragazzo di 22 anni finisce ricoverato in coma

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • Formaggi venduti per Grana e conservati dal gommista, scatta il sequestro

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento