Notizie da Maglie

Sorpreso e arrestato 25enne "topo d'appartamento" in trasferta, Si cerca un complice

Ieri pomeriggio, a Cursi, i carabinieri dell'aliquota radiomobile della compagnia di Maglie, hanno tratto in arresto in flagranza di reato Alessandro Giangreco, 25enne di Aradeo, per furto in abitazione. E' caccia al complice sparito con la refurtiva

LECCE – E’ ormai nel vivo la stagione estiva e il grande esodo di agosto. In tanti lasciano le proprie abitazioni per raggiungere le marine e località balneari o vacanziere. Un’occasione ghiotta per ladri e “topi d’appartamento”, su cui si concentra l’attenzione delle forze dell’ordine. Ieri pomeriggio, a Cursi, i carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Maglie, hanno tratto in arresto in flagranza di reato Alessandro Giangreco, 25enne di Aradeo, per furto in abitazione.

Il giovane, verso le ore 14.30, è stato notato da alcuni vicini di casa mentre si introduceva in un appartamento di via Caduti in Guerra di Cursi. Gli stessi vicini hanno immediatamente allertato i militari mediante il numero unico europeo 112. In pochissimi attimi una pattuglia si è recata sul posto e, dopo ininterrotte ricerche, coadiuvati anche da un militare della compagnia di Maglie che era libero dal servizio, hanno individuato il 25enne, mentre tentava di fuggire.giangreco alessandro-2

Giangreco, immediatamente bloccato, dopo aver inizialmente fornito false generalità, è stato successivamente identificato, e si è scoperto che aveva violato l’obbligo di dimora nel comune di Aradeo al quale era stato sottoposto dal Tribunale di Lecce. Dopo gli accertamenti di polizia giudiziaria, il giovane è stato riconosciuto quale autore del furto in abitazione, e di conseguenza tratto in arresto e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari ad Aradeo. Probabilmente il 25enne ha agito con un complice poichè la refurtiva, circa 1500 euro di monili in oro, non è stata rinvenuta. Le indagini sono tutt’ora in corso. Giangreco dovrà rispondere dei reati di furto in abitazione, inosservanza dell’obbligo di dimora e false attestazioni sulla propria identità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • Assunzioni in Sanitaservice: pubblicato il bando per 159 posti

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • "Mi sta picchiando". Viene fermato due volte poco prima dell'alba e arrestato

  • Tenta di investire la ex, ma colpisce e manda in ospedale l'amico della donna

Torna su
LeccePrima è in caricamento