Notizie da Maglie

“Rifiuti ingombranti e speciali per strada”. Arci scrive al sindaco

La sede magliese dell’associazione si è rivolta al primo cittadino, Ernesto Toma, per denunciare il cumulo incontrollato di spazzatura nelle campagne

Foto di repertorio.

MAGLIE – Si torna a discutere di rifiuti nel Salento. L’ennesima segnalazione, dell’abbandono incontrollato, giunge da Maglie. I portavoce dell’associazione Arci “La Biblioteca di Sarajevo”, hanno infatti inoltrato una missiva al primo cittadino magliese, Ernesto Toma, per chiedere una bonifica urgente di via Vecchia comunale Masseria San Sidero, alla periferia della cittadina.

I volontari del circolo, nella mattinata di domenica, hanno infatti organizzato una “passeggiata ecologica”, assieme ad altri ragazzi e cittadini, nelle campagne circostanti. Si sono accorti, a quel punto, del cumulo di spazzatura lasciata per strada, nei pressi della rotatoria per Lecce e hanno cominciato a raccogliere i rifiuti, fin dove possibile, per poi conferirli presso l’Ecocentro comunale. Ma ora segnalano una notevole mole di merci ingombranti speciali, che “sarebbe meglio rimuovere con l’intervento qualificato delle maestranze della società partecipata Mta Servizi”, dichiarano nella missiva divulgata alla stampa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Siamo consapevoli della necessità di avviare un lungo e costante lavoro di educazione a partire dall’età scolare al fine di sensibilizzare l’intera popolazione al rispetto dei valori che sono alla base di una civile convivenza. Consapevoli anche delle difficoltà che oggi incontrano le varie amministrazioni comunali, Le chiediamo di voler intervenire per bonificare l’area e restituirla alla comunità con il giusto decoro in quanto rappresenta uno degli ultimi scorci della campagna magliese da presentare come cartolina per un turismo lento di qualità ed alternativo a quello di massa”, proseguono dall’associazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento